sabato 15 dicembre 2012

PREMIO E... PARLIAMO DI LIBRI

Questo blog che non ha ancora mosso i primi passi ha già ricevuto un premio... wow onorata! GRAZIE! Marisa di un ciclone in cucina.
Ma prima di rispettare le regole di questo premio voglio fare una seria chiacchierata con voi miei lettori che non siete pochi, lo sembrate ma per un solo post introduttivo e nessuno che realmente trattava di libri siete tanti...
all'inizio ero stupita e sorpresa di quanto questo blog nato di nascosto fosse scoperto facilmente quando io mi dedico da quasi tre anni ai post di cucina in un altro blog (questo)
Ora però penso sempre più che sia un bene perche la mia prima passione è stata la lettura, l'amore per il libro quanto oggetto, non andavo ancora a scuola eppure ero affascinata da tanti libri tutti insieme, detestavo non saper leggere... poi quando ho imparato non ho più smesso... amavo leggere, di un amore vorace... poi, come ho scritto nel primo post è arrivato il desiderio di possederli i libri, di poterli riprendere tutte le volte che volevo...
conoscete i diritti imprescindibili del lettore di Daniel Pennac?

I. Il diritto di non leggere
II. Il diritto di saltare le pagine
III. Il diritto di non finire un libro
IV. Il diritto di rileggere
V. Il diritto di leggere qualsiasi cosa
VI. Il diritto al bovarismo (malattia testualmente contagiosa)
VII. Il diritto di leggere ovunque
VIII. Il diritto di spizzicare
IX. Il diritto di leggere a voce alta
X. Il diritto di tacere
bhè, io con gli anni ho scoperto che mi piace rileggere i miei libri... a volte pensavo fosse una perdita di tempo visto quanti libri ci sono ancora da leggere ma, rileggere un libro a distanza di tempo ti dà un'altro punto di vista, altre emozioni....
Ho riletto tante volte "ciao, Andrea" di Marcello Argilli (eh eh ho ilbro autografato un giorno vi racconterò), è un libro di poche pagine che si legge in appena 2 ore se ben ricordo o forse una, appena lo riavrò fra le mani per rileggerlo ve ne parlerò.
Ho riletto tante volte e penso che tante altre ancora lo farò "l'albergo delle donne tristi" di Marcela Serrano, c'è un qualcosa che mi affascina in quel libro, è scritto bene... ma se pur le parole, il racconto è sempre quello, in ogni fase della mia vita che l'ho letto ci ho scoperto cose nuove... anche questo haimè è a casa a Mesagne, appena lo riprenderò ve ne parlerò meglio.
Perchè ho scritto ciò? perchè quando finii di scrivere il primo post di questo blog mi è venuta la voglia di rileggere i libri della mia libreria per parlarne... per riprendere le frasi sottolineate (perchè si io vivo i libri, li sottolineo, faccio le orecchie per segnare una pagina, in alcuni libri appuntavo commenti ai margini delle pagine come per parlare e interagire con la storia e i personaggi, come faccio guardando i film)... per rispolverare nella mia memeria la trama e.... fino a qualche anno fa cronometravo le mie letture, era facile ed era anche bello poter dire quanto durava un libro (certo il tempo della lettura è soggettivo ma non varia di tantissimo da persona a persona)... pensate per leggere "via col vento" di Margaret Mitchell ci ho messo 35ore e 28minuti (adoro leggere i libri e poi vedere i film che ne hanno tratto, di solito sono una delusione, il libro vince sempre)... ho smesso di cronometrare perche con le responsabilità della vita adulta le mie pause lettura si sono di parecchio accorciate, variano da un minimo di 10 minuti ad un massimo di 15 che mi era diventato fastidioso (prima andavo da minimo 30 minuti a massimo 2 ore)... ma quando ho finito di scrivere il post mi sono imposta di rileggere i libri e cronometrare quelli che non avevo cronometrato, mi sembrava una cosa carina da comunicarvi parlandovi di un libro, e lo è ancora se non fosse che ho deciso di iniziare col rileggere "Julie&Julia" di Julie Powell perchè dopo aver visto il film che ne hanno fatto io mi sono messa a scrivere il primo post del "ricettario di Valentina" , per mia regola, visto che il film mi era piaciuto mi procurai il libro e lo lessi ma ora dal 29 ottobre che ho iniziato a rileggerlo sono a pag 90/335 e... non mi sta piacendo (per questo vado a rilento) ma sto prendendo appunti su ciò che voglio scrivere nel post che gli dedicherò... intanto se lo avete, leggetelo anche voi così ne parleremo insieme...
e ora il premio "sunshine.aword"
Regole:
  1. includere il logo/premio in un post o nel blog
  2. rispondere a 10 domande su te stessa/o
  3. nominare 10-12 altri blogger favolosi
  4. far sapere ai tuoi candidati che li hai nominati
  5. citare la persona che ti ha nominato
Domande e risposte:
  1. COLORE PREFERITO? non so dirlo, dipende, per l'abbigliamento il nero non total black ma nei miei outfit c'è sempre qualcosa di nero... per l'arredamento c'è qua è là sempre qualcosa di rosso
  2. ANIMALE PREFERITO? il cane perchè lo ritengo l'animale domestico per eccellenza, la scimmia che trovo tanto simpatica, la giraffa tanto elegante e buffa al tempo stesso, il koala tenerissimo e coccolone... uff sono sempre indecisa
  3. NUMERO PREFERITO? eh eh il 3 data del mio anniversario d'amore, il 14 giorno mio di nascita, giorno del mio onomastico e ho detto di avere 14 anni per ben 2 anni (non ho mai detto di avere 13 anni nel 1997) e il 46 per valentino Rossi e i miei 10 anni con lui (potete leggerne di più qui)
  4. DRINK PREFERITO NON ALCOLICO? adoravo il thè freddo alla pesca e il succo di frutta alla mela verde fin quando non ho scoperto l'intolleranza ad acido citrico, mela e limone ora posso bere solo pepsi
  5. PREFERISCI FB O TWITTER? nessuno dei due fb l'ho stufato e twitter non ho ben capito come funziona ma cmq non fa per me
  6. LA TUA PASSIONE? tante anche qui libri, cucina, il sole, il turismo, i film, il mio vecchio lavoro anche il dolce far niente ormai rarissimo
  7. PREFERISCI RICEVERE O FARE REGALI? adoro riceverli ma resto sempre delusa perchè amo fare regali mi ingegno tanto e ci azzecco sempre soprattutto per ciò che creo intorno al dono in se, sono portata per il donare
  8. MODELLO PREFERITO il mio Amore, se qualcuna di voi è arrivata pazientemente a leggere questo punto del mio lunghissimo post e mi chiede il perchè, io ad insaputa del mio Amore vi posto una sua foto fatta per un book quando ha provato a fare provini
  9. GIORNO PREFERITO DELLA SETTIMANA? il Lunedì perchè lo vivo sempre come un nuovo inizio carico di obbiettivi e con l'energia di portarli a termine
  10. FIORE PREFERITO? i tulipani, i girasole, le gerbere, le calle, i ciriciccì e le rose che mi regala il mio Amore
dono questo premio a voi che avete dato fiducia a questo blog.




3 commenti:

  1. Ciao Vale! che bel post oggi!!! Bè io e te sui libri la pensiamo alla stessa maniera, ma d'altronde anche io ho un amore assolutamente incondizionato verso la lettura! Le regole di Pennac non le conoscevo...
    Mi ha fatto piacere conoscerti un pò meglio!
    un abbraccio e buon sabato!
    Mari

    RispondiElimina
  2. Ciao Vale, che bello questo post! Sai che hai fatto venire voglia anche a me di aprire un blog di lettura... Quando ero ragazzina anch'io vivevo i liberi con passione assoluta, ora, invece, il tempo è molto minore, la voglia di leggere tanta e spesso preferisco una lettura meno "focosa" a favore di un maggior numero di libri. Non so se è giusto, anche se un giusto forse non esiste nemmeno, è così punto e basta, ogni periodo della vita ha le sue caratteristiche.

    E poi ci sono periodi, tipo questo, in cui mi areno su un libro (oltretutto all'inizio) e mi demoralizzo un po', così vado ancora più a rilento!

    Però mi hai proprio fatto venire voglia di ricominciare a sottolineare, appuntare, ecc, ecc, ecc... chissà! Tu continua così.

    Bella questa cosa del "rileggere": io non l'ho mai fatto, sempre per il discorso che i libri sono tanti e il tempo sembra sempre non sufficiente per leggere tutto, ma credo davvero che un libro, letto in vari periodi della vita, possa dare sensazioni differenti se non, addirittura, contraddittorie.

    Senti, ma... il tuo amore-modello dov'è? Eh... adesso che l'hai detto vogliamo la foto!!!

    RispondiElimina
  3. complimenti cara!
    se ti va passa a trovarmi:http://viviconvivi.blogspot.it/

    RispondiElimina